Per conservare vivi e funzionanti i nostri rapporti con gli antichi maestri, in ultima analisi, è necessario forzarli. Questa lucida affermazione di Francis Haskell ci ricorda quanto sia difficile, per la storia dell'arte come disciplina scientifica, tenere in vera tensione il dialogo personale, intellettuale ed emotivo con le opere d'arte del passato.Anche per questo è importante ricordare che le più penetranti, pur se spesso le più forzate, interpretazioni di un artista sono state elaborate da altri artisti.

venerdì 26 giugno 2009

IMAN MALEKI

Crea le tue foto ed immagini come Slideshow per eBay, Netlog, MySpace, Facebook o la tua Homepage!Mostrare tutte le immagini di questo Slideshow


Le poche notizie che ho trovate su internet su
IMAN MALEKI le ho dovute tradurre
con il traduttore il risultato si vede!
ovvero si legge.





IMAN MALEKI Biografia

Iman was born on 1976 in Tehran . Iman è nato nel 1976 a Teheran. Egli è stato affascinato dalla tecnica della pittura sin da quando era un bambino. All'età di 15 anni, ha cominciato a imparare la pittura sotto la padronanza del suo primo e unico insegnante - Morteza Katouzian - che è il più grande pittore realista iraniano. Nel frattempo, ha iniziato a dipingere professionalmente. Nel 1999 si laurea in Graphic Design presso l'Università degli Studi di Arte Teheran. Dal 1998, ha partecipato a diverse mostre. Nel 2000, egli si è sposato e l'anno successivo ha stabilito KARA Painting Studio e ha iniziato a insegnare pittura, considerando i valori classici e tradizionali.
Le più importanti mostre che ha partecipato, sono i seguenti: La Mostra di pittura realista iraniano a Teheran Museum of Contemporary Art (1999) e Il Gruppo Fiera di KARA Studio Pittori a SABZ Galleria (1998) e al Palazzo Sa'ad ABAD (2003 ). Nel 2005, Iman ha ricevuto il premio William Bouguereau e il presidente's Choice Award nel secondo salone internazionale ARC concorrenza.
















composizione musicale, di nascosto", presumibilmente in modo da non dare l'allarme in quanto è improbabile questi musicisti stanno praticano in segreto una festa di compleanno a sorpresa.
In questa immagine di sfida, il tamburo è in silenzio Eppure vi è una ribelle gioia nel loro incontro.Sono mossi da quasi infantile entusiasmo... queste anime, che si ostinano a rifiutare di abbandonare il loro diritto di "boogie". Toccante è divertente Maleki's il che implica che ogni utente ha la propria sedia Inoltre, egli ci mostra che è la luce del giorno al di fuori.Il buio non è imposto dalla natura, ma dalla circostanza sociale. Nota, non ci sono le donne in scena, anche se si tratta di un incontro segreto. A questo proposito una progressiva lettura del dipinto è compromessa.
Finiti gli esami



Emigrante

Ricordi

Vuotare i sandali è un modo intelligente di proporre che ogni donna è in attesa di qualcuno. Il libro di poesia è aperto suHafez giustizia con la sua doppia entendre, accennando alla notte di nozze sensualità. C'è un sottile contrasto nelle espressioni facciali dei due caratteri. La morbida traccia di esitazione e l'età della ragazza è il volto enigmatico. Cosa c'è da temere di diventare una donna? Maleki ha anche il dono di narratore. In "presagi di Hafez," una giovane donna che indossa un anello per la sua mano destra, l'altro solo un orologio, che vuol dire attesa



Studente







Maleki nel trattamento delle donne è simpatico e rispettoso, ma non abilita in un senso moderno. l'artista ci mostra le mani dal ritratto da Vinci, Mona Lisa. Qui, la pittura non è quello che è coperto; Mona Lisa si è drappeggiato! Si potrebbe prendere questo come uno scherzo visivo da un maestro pittore, o leggere un femminista protesta in essa. Oppure entrambi. Nella Monna Lisa di da Vinci possiamo vedere un quadro in cui l'artista italiano ha dato al suo soggetto femminile molto più potere.La maggior parte dei forti, da Vinci, Mona Lisa è guardare indietro al telespettatore. In Maleki i dipinti, delle donne spesso guardando verso il basso, di solito preoccupati di libri, ricordi, e gli altri modi di essere da qualche altra parte nello spirito



In questa immagine, la differenza di età è in caratteri più estremi. Non è più possibile sfumatura l'ovvio. Il bambino è il sonno al mondo. La ragazza guarda, forse con invidia, al più giovane fratello, che ha spostato il suo bambino. E 'il suo cammino verso la realtà che la madre di esperienze. Il motivo angolare in background la finestra echi un modello simile sul tappeto nel primo dipinto, che collega i temi. . I sandali in questo dipinto sono ora pieni, con la strada.
Nelle donne Iariane Vi è la paura, e non c'è rassegnazione, paura e forse anche i sentimenti di tradimento tra molti altri sentimenti, tutti racchiusi sul viso della giovane madre, la sua azienda neonato. Si tratta di un enorme impegno innegabilmente seduta in grembo. huger. Le incognite sulla strada da percorrere è È il padre di una guerra 'martire'? Un padre assente? da qualche parte nella foto? Sarà lei alla fine di dover implorare per lei e la sua ragazza 'mezzi di sussistenza?
Essa è respinta in quanto essa ha dato vita a un'altra figlia?


Desiderio




Maleki del gioco è evidente nel modo in cui egli ci fa intuire come questi tre giovani donne sono collegati. L'indizio è nelle foto in bianco e nero di tre di loro come i bambini. Puoi dire che è che? Chi è la mamma preferito? O forse le sorelle nella foto in bianco e nero sono di generazione precedente, e queste donne sono cugini di primo grado. Questo è il tipo di pittura si possono trascorrere ore di navigazione emotivamente. Più lungo di quanto necessario per guardare un film. Non male per un singolo fotogramma! Significativamente, la mamma non è portatore di uno roosari girato nella sua tazza. Le foto sono di tecnologia obsoleta, ma la mamma del mondo è stato abbastanza avanzato ha potuto esaminare la fotocamera. Maleki, Il "fotografo", Maleki, non quiz stesso su questioni di potere femminile, ma solo timidi riguardo.








Maleki è un artista che vede in grado di pagare un pennello per ogni sofferenza umana, utilizzando i dettagli flagellate a se stesso, in coincidenza con il suo soggetto. Egli riflette una cultura sciita spargimento visibile in lacrime per la sofferenza degli altri, e rivela una mentalità iraniane a rispettare la nostra tradizione di dettaglio in arti visive. I migliori tappeti vi vorranno anni a tessere; intarsio artisti sacrificare la loro vista, e piastrelle di lavoratori invecchiare con incompiuta moschee. Iran estetica della cultura è più confortevole con stili dove esistono chiari riferimenti da cui giudicare un lavoro. In vetrina il lavoro e l'impegno Maleki fa il suo lavoro immediatamente accessibile ad un pubblico più vasto, ma in campo energetico e di impatto, che detiene il suo più esclusivo contro astratto stili.
A volte, però, le tradizioni che danno la forza per Maleki anche l'arte di cospirare contro di lui. E 'brillante a richiamare l'attenzione alla sofferenza, ma tende ad abbandonare i suoi sudditi di nobile rassegnazione. La madre nel dipinto sopra ha dignità, ma non ha il potere. Il bambino in questa pittura è intrappolato nel suo ambiente.








William A. Bouguereau
Studiò all'Académie Julian di Parigi e fu autore di quadri realistici
Nel 1850 Bouguereau vinse il Prix de Rome una borsa di studio per artisti
che consentiva al vincitore di usufruire di un soggiorno in Italia per
studiare da vicino l'arte classica.
Membro dal 1881 dell'Institut de France, diresse e animò assieme
Alexander Cabanel il Salon di Parigi, in cui espose molti dei suoi lavori.
Le sue opere non furono mai molto apprezzate dalla critica del tempo:
l'indifferenza che le circondava era dovuta anche, probabilmente,
alla repulsione che Bouguereau aveva per l'impressionismo,
verso il quale si era dimostrato molto critico in occasione
del Salon des Refusés.
Una riscoperta e valorizzazione dei suoi lavori
si è avuta solo nella seconda metà del Novecento.



Non mi sono meravigliata sapere che
IMAN MALEKI, ha ricevuto il Premio
William A. Bouguereau, anche William
è stato tra i migliori artisti realista
del suo tempo.
Ho immediatamente amato Iman maleki
nello stesso modo che amai e che amo
Bouguereau.



QUANDO IL BUIO VERRA'
Ogni ora è un lento
incedere verticale
verso l'oro liquido del tramonto,
dentro aloni di luce
che abbagliano il pensiero.
Quando il buio verrà
avrò ricordi chiari
e parole lucide
per raccontare il giorno
e dare un senso
al succedersi dei passi,
in un percorso dove
ogni attesa
non è che un attimo
fra la simmetrica realtà
e ciò che non è stato.

Annarita


29 commenti:

  1. Bravissimo il pittore e bellissimi i lavori, mai sentito. Ne sono colpita e affascinata.... Brava Rosy ottima divulgazione!

    RispondiElimina
  2. Un artista che non conoscevo, devo dire.
    Bellissimi lavori, escono degli sguardi così espressivi da quei volti...
    mi è piaciuto tantissimo "finiti gli esami". Grande!
    Hai fatto benissimo a dedicare spazio ad un artista meno noto, mi interessa molto.
    Grazie Rosy!

    RispondiElimina
  3. Somiglia molto a Bog, è vero! L'Emigrante è fra i più belli...buon fine settimana, Arianna!

    RispondiElimina
  4. non lo conoscevo, sono rimasta colpita dalla nitidezza dei colori....non so se è l'effetto pc ma sembrano delle fotografie......
    ben tornata rosy, lieta serata.
    Roberta.

    RispondiElimina
  5. Rosy, che brividi mi hai procurato...
    Nel piccolo sei un'artista pure tu!

    RispondiElimina
  6. Rosy, il merito non è mio Annarita lo ha segnalato sul suo blog e cosi per me e stato facile, neanche io conoscevo quest'artista.
    Buona Domenica un bacio.

    RispondiElimina
  7. Cara follettina, anche a te dico la stessa cosa...dobbiamo ringraziare Annarita
    Un bacio

    RispondiElimina
  8. Arianna allora non mi sono sbagliata vero...credo che abbiamo veramente visitato tanti artisti, insieme a soloimmagini dai tempi di diablogando, e la tua presenza costante, è per me assai gradita, anche perchè mi ricordi la nostra ex amata piazza virtuale
    L'arte e soloimmagini ti ringraziano
    Buona Domenica anche a te.

    RispondiElimina
  9. Roberta, dobbiamo ringraziare ad AnnaritaùUn bacio ciao

    RispondiElimina
  10. Bellissimo, stupendo!! non lo conoscevo...Bouguereau invece sì e mi piace tantissimo!!
    Grazie Rosy! Per te c'è un premio nel mio blog dei premi in data odierna.

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. rosy, finalmente trovo un attimo (non ho ancora finito!) e il mio primo pensiero è stato venire a vedere su soloimmagini.

    Brava! Hai ricavato un post molto bello e suggestivo, come lo sono tutti gli altri.

    Hai ragione: una nuova perla per il tuo blog e per allietare la vista e lo spirito dei tuoi lettori.

    Grazie ancora una volta delle emozioni che susciti con soloimmagini...

    Un abbraccio.
    annarita

    RispondiElimina
  13. Cara Annarita, il merito di questo post è tutto tuo, sono io che ti ringrazio, Laura oggi lo ha visto ed è rimasta a bocca aperta.
    Neanche lei lo conosceva.Grazie.
    Buona serata annarita
    bacioni.

    RispondiElimina
  14. E allora grazie ad Annarita.
    Ciao Rosy e ciao Annarita! Che forza della natura!

    RispondiElimina
  15. Paola, splendido artista mi piace tanto... felice di sapere che Bouguereau piace anche a te.
    Un bacione

    RispondiElimina
  16. Janas, buondi, un bacione.

    RispondiElimina
  17. son imágenes preciosas, tanto las de maleki como las de bouguereau

    RispondiElimina
  18. Per amory e libertad

    Traduzione: Spagnolo » Italiano

    l'amore e la libertà ha detto ...

    le immagini sono belle,

    sia per quelli di Bouguereau Maleki

    @@@@@@@@@@@@@

    traduzione: Italiano » Spagnolo

    amor y libertad son hermosos, estoy contento de
    encontrar los rastros de mi blog.Grazie hola

    RispondiElimina
  19. Ciao Rosy, bellissime come sempre le immagini pubblicate, conoscevo già l'artista Iman Maleki, casualmente navigando in Internet, ogni tanto passo a farti visita.
    A presto

    RispondiElimina
  20. Rosy cara , vedendo il tuo bellissimo post mi sono emozionata , che meraviglia !!!Complimenti sia a te che ad Annarita , avete sensibilità e occhio artistico , senza contare il grande gusto del bello .
    Un carissimo saluto .
    Paola

    RispondiElimina
  21. Paola, grazie questo blog è la mia passione e cerco di curarlo come meglio posso.
    La storia di soloimmagini è lunga...per la terza volta è rinato.
    Speriamo che sia la volta buona per portarlo avanti senza incidenti.

    Annarita è una fonte di ottime informazioni e seguirla non puo che arricchirmi.

    Un bacione.

    RispondiElimina
  22. Gianlucio, grazie, certo è che io ti trascuro per questo ti chiedo scusa.
    Ciao.

    RispondiElimina
  23. Veramente splendido! Un pittore che non conoscevo mi ha lasciato sensazioni piene di vita.
    Grazie, questa è Arte, quell'arte che si miscela con la vita.
    Grazie!
    Lara

    RispondiElimina
  24. Poiché non sono molto esperta di navigazione internet non sono riuscita a lasciare il commento e lo lascio qui

    sono bellissime le immagini che avete riportato sul blog riescono a farmi comprendere la storia e la profondità della vostra anima.

    L’arte è lo strumento più nobile per riuscire ad esprimere fino in fondo se stessi quando il più delle volte non riescono le parole

    Ivana

    RispondiElimina
  25. Lara, scusami solo adesso vedo il tuo commento.
    Bello quest'artista, queste sembrano più che dipinti foto scattate con la digitale
    Buona giornata Lara e buona giornata anche alla tua estate incantata.
    Bacioni

    RispondiElimina
  26. Cara Ivana,ho ricevuto il tuo commento nell'email mi ha fatto molto piacere e ti anche risposto.
    Ho inserito il tuo bellissimo commento, sul blog.
    Cosi, se ci ritorni leggi la mia risposta anche qui.
    Un bacio ai bambini.
    Un abbraccione rosy

    RispondiElimina
  27. rosy, ti ringrazio di cuore per aver inserito "angoscia" in chiusura del post.

    Bacioni
    annarita

    RispondiElimina
  28. Se potessi chiudere i sogni tra le pagine di un libro mentre le parole volano libere come uccelli.
    Si è capito quale tra questi è il mio preferito...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...